Skip to content

I racconti di Matteo

Senza eskimo da papà Cervi, nella nebbia di Campegine

A Reggio Emilia! Con un desiderio covato da anni. Da quando avevo letto il libro, che era entrato ancora fresco di stampa in casa del“compagno Saul”, l’operaio comunista che era
Scopri di più

Un incontro inaspettato davanti al mare dei Bronzi

Lì dove il mare è già profondo, a trecento metri da dove sto seduto su una comoda sdraio, furono trovati i Bronzi. Neanche Luna riusciva a distrarmi mentre guardavo in
Scopri di più

Il lupo mannaro di Arcavacata

di MATTEO COSENZA* Una notte poco fa, mentre lasciavo la Sila e mi avviavo verso la discesa per Crotone, all’improvviso ho visto una palla luminosa, più gialla che bianca. Ho
Scopri di più

La musicassetta

di MATTEO COSENZA* Più che ai luoghi ci sono viaggi legati alle persone, in questo che racconto ad un amico e, in un caleidoscopio di avventure e scoperte, a una
Scopri di più

Lettopalena, una Pompei del ’43

di MATTEO COSENZA* Ero in Italia ma ebbi bisogno dell’interprete. Stesa nel letto, Ladina parlava un abruzzese così stretto che io non capivo una parola. Aveva 84 anni, non gliene
Scopri di più

Ischia sogno mio di bimbo, con Stalino e il profilo di Hitchcock

di MATTEO COSENZA* Piedi, treno, tram, nave, bus, piedi, all’andata; piedi, bus, nave, tram, treno, piedi al ritorno. Due mezze giornate, in tutto una giornata di viaggio. Ma chi se
Scopri di più

La mia Russia in un quadro di mucche e betulle

di MATTEO COSENZA* “Dopo otto giorni dal mio ritorno dall’Unione Sovietica cercherò di essere il più obiettivo possibile…”. “Discorsi pieni di parole e di citazioni nelle quali il nome di
Scopri di più

Bandiera blu a Cefalonia, e le scoperte di Luigi Necco

di MATTEO COSENZA Perché non venite a Cefalonia? Nikoletta Kokkini, che aveva sposato Giulio Fabbricatore, un professore napoletano del Politecnico, amava la sua isola e la propagandava con passione contagiosa.
Scopri di più

Ferrara e il suo romanzo, fra Bassani e Bacchelli

di MATTEO COSENZA* C’ero già stato. Una toccata e fuga nel lontano 1984. Vi arrivai con un’Alfa 6, l’ammiraglia messa a disposizione dall’Alfasud per un convegno della Fnsi, il sindacato
Scopri di più